Ancora nessun commento

Parasha Terumah (offerta): Costruire il Santuario

Terumah (Offering) 5777
Esodo 25: 1-27: 19; 1 Re 5: 26-6: 13; Ebrei 9: 1-28

“Il Signore parlò a Mosè, dicendo: ‘Parla ai figli d’Israele, che essi portano Me un’offerta [Terumah]. Da tutti coloro che dà volontariamente con il suo cuore tu prenderai la mia offerta ‘”.   (Esodo 25: 1-2)

La scorsa settimana a Parasha Mishpatim , Dio ha dato agli israeliti circa 53 mitzvot (leggi) di 613 comandamenti. Queste leggi incluso il trattamento dei genitori, gli schiavi, e gli stranieri, così come proprietà altrui.

Il titolo della lettura della Torah di questa settimana, Terumah (תְּרוּמָה ), è preso da una parola ebraica che significa offerta, regalo, o contributo . In questo Parasha, il Signore comanda a Mosè di prendere una volontà libera offerta dal popolo di Israele, al fine di costruire un santuario nel deserto.

Questo santuario , chiamato il Mishkan , doveva essere un ricordo visibile per la gente di santa Presenza di Dio, che abitavano in mezzo a loro.

Le offerte che la gente è stato chiesto di portare inclusi metalli e pietre preziose, biancheria fine, pelli di animali, il legno, l’olio per le lampade e spezie profumate per l’incenso.

Mishkan, Shilo Sinagoga, Tabernacle, Shiloh

Il Mishkan Shilo Sinagoga nella comunità di Shilo è una replica del Tabernacolo biblica.

Il Signore ordinò a Mosè di prendere un’offerta solo da coloro che hanno dato “volentieri e dal loro cuore.”

“Ognuno di voi dovrebbe dare ciò che avete deciso nel tuo cuore per dare, non con tristezza né per forza, perché Dio ama chi dona con gioia”   (2 Corinzi 9: 7)

A causa della nostra natura peccaminosa, tendiamo ad essere egoista e cerchiamo per quello che possiamo ricevere, ma la Bibbia ci dice che è più gioia nel dare che nel ricevere.  (Atti 20:35)

La verità della questione è che quando diamo, in particolare verso l’opera del Signore, riceviamo indietro molto di più di quello che abbiamo dato.

“Date e vi sarà dato a voi. Una buona misura, pigiata, scossa e traboccante vi sarà versata nel grembo. Per la misura si utilizza, sarà misurato a voi.”   (Luca 6:38)

decima, monete, Bibbia

Malachia 3:10 sottolinea il principio che nessuno può uscire dare al Signore e che Egli riverserà benedizioni quando si dà a lui.

La costruzione del Santuario

“E lasciarli fare di me un santuario, perché io abiti in mezzo a loro. Secondo tutto quello che vi mostro, cioè il modello del tabernacolo e il modello di tutti i suoi arredi, solo così dovrai fare “.   (Esodo 25: 8-9)

Gli Israeliti dovevano fare un Santuario per la presenza di Dio, così come tutti i suoi arredi . Sono stati Non da effettuare in base a tutto il disegno che immaginavano, ma solo in base alle specifiche di Dio progetto , che Dio mostrò a Mosè sul monte.

“E fare in modo che si fanno loro a seconda del modello che si è stato mostrato sul monte.”   (Esodo 25:40)

Questo deserto Santuario era una copia del reale tempio del tabernacolo della testimonianza in Cielo.  (Apocalisse 15: 5)

Uno arredamento molto speciale nel Tabernacolo era l’ Aron HaBrit (אָרוֹן הַבְּרִית o dell’Arca dell’Alleanza) , che doveva essere fatta di legno di acacia rivestito d’oro. In esso, le tavole di pietra dei Dieci Comandamenti erano da posare.

Secondo il Libro degli Ebrei nella Brit Chadashah (Nuova Alleanza o del Nuovo Testamento), conteneva anche una pentola d’oro con la manna che è disceso dal cielo, così come il bastone di Aronne che avea fiorito. Tuttavia, è scritto nel libro dei Re che al tempo di Re Salomone, l’Arca conteneva solo le due tavole di pietra.  (1 Re 8: 9)

L'Arca passa sopra il Giordano, da James Tissot

L’Arca passa sopra il Giordano, da James Tissot

Avventure del Arca dell’Alleanza

Tanakh (Antico Testamento) racconta di molti conti in materia di Aron HaBrit, che ci danno una parte della sua storia.

Durante i 40 anni di vagare nel deserto , gli israeliti l’arca con pali collocati attraverso i quattro anelli d’oro.

Quando si accamparono, l’Arca è stata posta all’interno del Tabernacolo.

Sacerdoti trasportare l’arca nel fiume Giordano , quando gli israeliti, guidati da Giosuè, passarono nella Terra Promessa.

Dopo che attraversarono, l’Arca è stato portato in giro la città di Gerico una volta al giorno per sette giorni. Il settimo giorno, sette sacerdoti, che soffia su sette shofarot (corna di montone), hanno marciato intorno alla città sette volte con l’Arca in un gran grido, le mura di Gerico caddero e hanno preso la città. (Giosuè 6: 16-20 ).

Durante il periodo di Eli, gli israeliti l’arca in battaglia, sperando che la sua presenza avrebbe assicurato la vittoria contro i Filistei .

Invece, è stato catturato dai Filistei, ma la sfortuna toccò loro ogni luogo che hanno portato l’Arca. Così alla fine lo ha inviato in Israele.

E ‘rimasto a Kiriat-Iearim per circa 20 anni fino a quando il re Davide lo ha riportato al suo giusto posto nel Tabernacolo in Gerusalemme.    (2 Samuel 6: 17-20; 1 Cronache 15: 1-3; 2 Chronicles 1: 4)

Transfer-Ark-of-the-Patto

Il trasferimento del Arca dell’Alleanza dal canto e la danza di David

Cosa è successo a l’Arca?

Oggi, l’ubicazione dell’Arca rimane un mistero.

Ci sono molte teorie per quanto riguarda quello che poi è successo ad esso. Si ritiene generalmente che i babilonesi trasportare i vasi e l’Arca quando hanno distrutto Gerusalemme e Salomone Tempio nel 587 aC (secondo il libro greca Apocrifi di 1 Esdras):

“E hanno preso tutti gli oggetti sacri del Signore, grandi e piccoli, con i vasi del arca di Dio, e tesori del re, e li portarono via in Babilonia.”   (1 Esdras 1:54)

La Bibbia, però, non ci dice che i Babilonesi ha portato via l’Arca in sé, e anche se ci sono stati molti ha riportato risultati, la sua posizione non è mai stato scoperto.

Invia un commento